19-03-2018

Bilancio UE a lungo termine: il Parlamento stabilisce le sue priorità

Bilancio UE a lungo termine: il Parlamento

Il 14 marzo i deputati hanno adottato la posizione negoziale ufficiale del Parlamento per il prossimo bilancio a lungo termine dell'UE a partire dal 2021.

I deputati hanno adottato una relazione in cui si chiede che nel prossimo Quadro finanziario pluriennale  (QFP) il bilancio Erasmus + sia almeno triplicato al fine di raggiungere molti più giovani, organizzazioni giovanili, studenti delle scuole secondarie e apprendisti in tutta Europa, fornendo loro preziose competenze attraverso l'apprendimento permanente, opportunità non formali e informali, volontariato e lavoro giovanile; chiede inoltre che venga prestata particolare attenzione alle persone provenienti da un contesto socio-economico svantaggiato, nonché alle persone con disabilità, per consentire loro di partecipare al programma.

I deputati hanno anche invitato la Commissione europea a dare seguito al progetto “18th Birthday Interrail Pass for Europe” e presentare un programma dedicato nel prossimo QFP con stanziamenti annuali sufficienti per coprire tutte le domande di un pass ferroviario gratuito proveniente dai giovani europei che compiono i 18 anni in un anno specifico. Hanno sottolineato che un simile progetto diventerebbe una componente chiave per accrescere la coscienza e l'identità europee, specialmente di fronte a minacce come il populismo e la diffusione di disinformazione e ribadiscono che, per raggiungere l'obiettivo di tale programma, la Commissione dovrebbe presentare una proposta per un'adeguata base giuridica.

 

Erasmus plus
Portale Europeo per i giovani
Portale Dei Giovani