La Regione Sardegna aderisce all'Assemblea delle Regioni d'Europa e al programma Eurodyssey

31, Luglio 2018

Cagliari, 19 luglio 2018 - Anche la Sardegna entra a far parte dell'Assemblea delle Regioni d'Europa (Are), la più grande rete indipendente di regioni in tutta l'Europa, che rappresenta 150 territori, con più di 270 componenti appartenenti a 33 paesi e 16 organizzazioni interregionali. Oggi il presidente della Regione Francesco Pigliaru, l'assessora del Lavoro, Virginia Mura e il direttore generale dell'Aspal, Massimo Temussi, hanno siglato insieme con i due rappresentanti dell’Assemblea, il francese Mathieu Mori e la spagnola Esther Estany Campos, l'adesione della Regione nell'organismo internazionale e la partecipazione a Eurodyssey, un programma di cooperazione interregionale sulla mobilità professionale, attivo dal 1985 e promosso dalla stessa Aer. 

Fondata nel 1985, l'Assemblea delle regioni europee è un forum per la cooperazione interregionale e un gruppo di influenza politica delle regioni nei confronti delle istituzioni europee. L'Are ha svolto un ruolo chiave nella creazione di organi consultivi del Consiglio d'Europa e dell'Unione europea e tra i suoi obiettivi ci sono la promozione degli interessi regionali in Europa, della cooperazione interregionale e dello scambio di esperienze, e lo sviluppo sostenibile delle regioni e delle politiche regionali promuovendone l’innovazione e l’internazionalizzazione. 


L'Assemblea Generale dell'Are raccoglie ogni anno più di 600 rappresentanti regionali (un centinaio di presidenti regionali) e collaboratori, oltre agli ospiti delle istituzioni europee, delle Ong e del mondo accademico. 

Il programma Eurodyssey, che per la Sardegna sarà gestito dall’Aspal, è un programma di scambio tra le regioni europee, che consente ai giovani in cerca di lavoro tra i 18 ei 30 anni - ma il limite di età può variare in base alla regione di origine - di beneficiare di un tirocinio all'estero per un periodo da tre a sette mesi. Il programma si basa sulla cooperazione interregionale attraverso cui le regioni mirano a costruire partenariati per lo sviluppo economico, sociale e culturale del loro territorio, promuovendo la mobilità professionale dei giovani, l'internazionalizzazione del capitale umano e del tessuto economico delle regioni.
Approfondisci: https://goo.gl/PYp7we

 

Erasmus plus
Portale Europeo per i giovani
Portale Dei Giovani